Informativa sulla privacy

In ottemperanza alla direttiva del Garante riguardo ai
Cookie e alla conformita' al Regolamento GDPR


Le seguenti informazioni sono a beneficio dei lettori che possono scegliere di navigare le pagine del sito, di prendere delle precauzioni per consultarne i contenuti o di lasciarlo. Le disposizioni del Garante della Privacy che fanno seguito a una Direttiva Europea e il successivo regolamento GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, emanato dalla Unione Europea il 27 Aprile del 2016, impongono agli amministratori di un sito web una serie di regole per avere il consenso dei lettori al trattamento dei loro dati.
 
RESPONSABILE DEL SITO IDEE PER COMPUTER ED INTERNET
L'amministratore di questo sito e' Domenico Savastano che puo' essere contattato a questo indirizzo email: info@progettohermetia.it per qualsiasi problema inerente alla privacy del lettore. In linea di massima questo sito non detiene nessun dato personale dei lettori a meno che non interagiscano inviando messaggi con il modulo di contatto o che si registrino alla newsletter. Chi lo avesse fatto puo' recedere direttamente o chiedere al proprietario del sito se non ci riuscisse.
COSA SONO I COOKIE E A COSA SERVONO
I cookie sono dei file di testo che i siti visitati inviano al al browser dell'utente e che vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi al sito alla visita successiva. Possono essere usati per monitorare le sessioni, per autenticare un utente in modo che possa accedere a un sito, senza digitare ogni volta nome e password, e per memorizzare le sue preferenze. I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.
BANNER DELLA INFORMATIVA BREVE
Il Garante per la Privacy ha stabilito che nel momento in cui l'utente accede a un sito web, deve comparire un banner contenente una informativa breve, la richiesta del consenso e un link per l'informativa piu' estesa, come quella in questa pagina, su che cosa siano i cookie di profilazione e sull'uso che ne viene fatto nel sito. Il banner deve essere concepito da nascondere una parte del contenuto della pagina e specificare che il sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti. Il banner deve poter essere eliminato solo con una azione attiva da parte dell'utente come potrebbe essere un click. Deve contenere l'informativa breve, il link alla informativa estesa e il bottone per dare il consenso all'utilizzo dei cookie di profilazione. E' consentito che venga usato un cookie tecnico che tenga conto del consenso dell'utente, in modo che questi non abbia a dover nuovamente esprimere il consenso in una visita successiva al sito. Invece nella informativa estesa (questa stessa pagina), si devono illustrare le caratteristiche dei cookie installati anche da terze parti. Si devono altresi' indicare all'utente, le modalita' con cui navigare nel sito senza che vengano tracciate le sue preferenze con la possibilita' di navigazione in incognito e con la cancellazione di singoli cookie.
CANCELLAZIONE DEI COOKIE
I browser permettono una cancellazione dei cookie generalizzata, o specifica per ogni dominio che sia stato visitato non in modalita' riservata. Si puo' seguire questa guida per cancellare i cookie dai vari browser.
NAVIGAZIONE ANONIMA
Tutti i browser consentono la Navigazione Anonima o In Incognito o in Private Browsing. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox, in inglese. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome, in inglese Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer, in inglese Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari , in inglese Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera, in inglese.
COSA E' IL GDPR
Il 25 Maggio 2018 entra in vigore il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, emanato dalla Unione Europea il 27 Aprile del 2016 e valido per tutti i soggetti dell'Unione o che operano nella UE senza bisogna di alcuna ratifica da parte dei singoli stati. Il GDPR e' uno strumento legislativo che serve per uniformare la normativa privacy a livello europeo e sostituisce il decreto legislativo 196/2003. I soggetti tenuti ad adeguarsi sono i seguenti: Aziende e organizzazioni con base operativa in uno stato della UE Aziende e organizzazioni che operano in paese terzo ma che hanno clienti della UE. L'obiettivo e' quello di accrescere il livello di fiducia degli europei nei confronti di tutti i soggetti, privati o pubblici, che lavorano quotidianamente con le loro informazioni personali, sensibili o riservate. Le eventuali multe ai trasgressori per la non conformita' al GDPR non saranno immediate. Si iniziera' con un avvertimento, poi con un rimprovero, quindi con una sospensione dell'elaborazione dei dati, e in caso di violazione continuata della norma, solo allora potrebbero arrivare le multe. Il primo obbligo e' quello di dotarsi di una Privacy Policy, ovvero di un documento che illustra in che modo vengono trattati i dati privati. Queste informazioni devono essere aggiornate e contenere: la finalita' del trattamento dei dati la modalita' di questo trattamento i soggetti di terze parti che archiviano, controllano e usano questi dati tramite applicazioni o tecnologie installate nei siti come possono essere Google, Facebook e altri player del settore i diritti del navigatore Le generalita' del titolare del trattamento dei dati ovvero l'amministratore del sito. Ci deve essere una base giuridica per il trattamento dei dati personali e la presenza di un consenso dato dall'utente a una o piu' finalita' di questo trattamento dei dati.
PRIVACY DI GOOGLE E DI FACEBOOK
Google e' il piu' grande player internet con Facebook e insieme sono i maggiori depositari del trattamento dei dati degli utenti che visitano i vari siti. Google ha pubblicato una guida molte estesa e dettagliata sulla sua Policy Privacy e una sua versione aggiornata in funzione del GDPR. La gestione della nostra privacy si effettua principalmente accedendo al nostro account personale su Google. Segnatamente nella sezione Privacy, possiamo controllare quello che Google conosce sul nostro conto e il registro delle nostre attivita'. In Gestione Attivita' possiamo scegliere le attivita' che possono essere salvate nel nostro account Google. Puo' essere salvata o meno la Cronologia della navigazione su Chrome e sui siti e le app che ne utilizzano servizi. Si clicca su 1) Gestisci Cronologia per prendere visione dell'attivita' su Chrome, Android o altro dispositivo. Si clicca su Cambia impostazione e si sposta il cursore per impedire a Google di tenere nota della nostra attivita'. Visualizzando l'area de 2) La mia attivita' si puo' visualizzare l'attivita' recente e eventualmente eliminarla. Ci sono dei cursori o controlli On/Off per gestire la cronologia delle posizioni, le attivita' web e app, la cronologia delle ricerche YouTube e altro ancora, su tutti i dispositivi su cui ci siamo loggati con il nostro account. In questo contesto e' particolarmente rilevante il Controllo della Privacy. Si va su Inizia ora per personalizzare la nostra esperienza su Google. La prima schermata riguarda le attivita' Web e App e si visualizzera' l'informazione se questa impostazione sia attiva o meno. Google memorizza le ricerche e altre attivita' svolte da loggati. Memorizza pure attivita' quali le app che si utilizzano, la cronologia di Chrome e i siti visitati sul Web. Questa impostazione consente a Google di dare piu' velocemente i risultati completando automaticamente le ricerche, nonche'' di offrire esperienze piu' efficienti in Maps, nell'assistente e in altri servizi Google. Si possono avere informazioni piu' dettagliate dalla pagina di istruzioni sull'attivita' di ricerca. Per modificare le impostazioni si clicca su Gestisci l'attivita' Web e App -> Cambia impostazione. Le norme seguite da Facebook in relazione alla tutela della privacy sono sintetizzate nella pagina dedicata a GDPR. I principi a cui si ispira Facebook sono quelli di trasparenza, controllo e affidabilita'.
MODULO DI CONTATTO
Chi scrive ed invia il modulo di contatto per scrivere un commento, salvera' nel proprio browser username, indirizzo email e indirizzo del proprio sito web di riferimento. Questo serve per compilare automaticamente il modulo nelle occasioni successive. I dati di chi invia messaggi, vengono conservati nel mio account su tale servizio. A richiesta di chi ha inviato il messaggio, posso cancellarne tutti i dati che riguardano nome utente, indirizzo email, URL del sito e corpo del messaggio.